L’addio della Stasi: schifata da certa politica…

L’ultimo tweet della presidente facente funzioni Antonella Stasi. «Ci sono politici che sono la vergogna della politica. Sono schifata… !!!», ha scritto la Stasi sulla sua pagina twitter.

Non ha aggiunto altro, la Stasi. Mistero e ovviamente interrogativi. Con chi ce l’ha la Stasi? Perché questo addio così intriso di rabbia? Non sarà che sia la risposta agli attacchi che da più parti stanno investendo lei e il gruppo imprenditoriale di famiglia dopo che la struttura sanitaria intestata al marito – il “Marrelli Hospital” di Crotone – ha avuto l’accreditamento tanto agognato in piena campagna elettorale, con numerose forzature di tempi e procedure e con parecchie “zone d’ombra”, tra le quali il contestuale smantellamento della “concorrente” fondazione oncologica “Campanella”? Non si sa. O forse la Stasi ce l’ha con il neo governatore Mario Oliverio, che da tempo ha annunciato che il primo atto che adotterà sarà l’azzeramento di tutti i provvedimenti clientelari che la sua giunta ha adottato pur essendo di fatto già a casa? Non si sa. Certo colpisce molto sentire la Stasi parlare di “vergogna della politica”. Suona molto strano, detto da una presidente facente funzioni che nell’ultima fase della legislatura ha guidato un esecutivo capace di fare nomine palesemente irregolari nella sanità e non solo, di approvare bandi per incarichi dirigenziali del tutto immotivati (se non per esigenze elettorali…), di disperdere in mille rivoli i fondi comunitari (e Bruxelles ancora aspetta la nuova programmazione 2014-2020…). L’ultima “chicca” della Stasi è stata la conferenza stampa di fine mandato nella nuova – e anche un po’ lugubre – “Cittadella” insieme a un manipolo di assessori uscenti (nella foto) e alla presenza del “mentore” Scopelliti in platea: la Stasi – secondo quanto riportato dagli organi di informazione – ha tracciato un bilancio positivo di questi anni di amministrazione, auto-assegnandosi un 8+ per l’attività svolta. Peccato però che il 23 novembre otto calabresi su dieci non se ne siano accorti. Anche loro evidentemente “schifati”… (a. c.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...