Muore Murmura, “totem” della Dc calabrese

Addio a un volto storico della Democrazia cristiana. All’età di 88 anni è morto Antonino Murmura, nato a Vibo Valentia nel 1926. Avvocato con riconosciute competenze costituzionali e amministrative, Murmura è stato uno dei maggiori esponenti della Dc calabrese e nazionale, molto legato a Giulio Andreotti del quale è stato il punto di riferimento nella nostra regione. Sindaco di Vibo Valentia nel 1952, poi una lunghissima carriera al Parlamento: eletto senatore nel 1968, è stato riconfermato per sette legislature fino al 1994. Molti incarichi di governo per Murmura, che è stato sottosegretario alla Marina e all’Interno con delega agli affari costituzionali. A Murmura si devono alcuni disegni di legge che hanno riguardato l’assetto istituzionale del Paese, come quelli sull’istituzione del Tar, delle sezioni regionali della Corte dei Conti, del Dipartimento della Protezione civile e della Direzione investigativa antimafia. Murmura viene generalmente considerato come il “padre” della Provincia di Vibo Valentia: la “vulgata” vuole che, quando agli inizi degli anni ’90 si decise di istituire nuovi enti intermedi, Murmura in silenzio ma con grande decisione riuscì a inserire la pratica vibonese fino a farla approvare. Murmura è spirato nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Vibo dove era ricoverato a seguito di un improvviso malore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...