Droga, estorsioni e catering al Meazza: gli affari delle ‘ndrine a Milano

A conclusione di un’inchiesta coordinata dalla Dda di Milano nei confronti della cosca ‘ndranghetista Libri-De Stefano-Tegano, originaria di Reggio Calabria, operante a Milano, i carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per 59 indagati per varie accuse tra cui associazione di tipo mafioso, traffico di armi, corruzione di pubblico ufficiale, estorsione, associazione finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Secondo quanto riferisce repubblica.it la cosca inoltre stava cercando di accaparrarsi il servizio di catering allo stadio Meazza di Milano attraverso un carabiniere ”infedele” che avrebbe steso una relazione negativa contro una società concorrente a quella vicina al sodalizio ‘ndranghetista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...