Scoperta discarica interrata di 6 chilometri quadrati

I carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia e del Nucleo operativo ecologico di Reggio Calabria hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip di Vibo Valentia su proposta della Procura, sequestrando un’area di sei chilometri quadrati in località “Capramorta” nel comune di Ionadi. L’area, nella quale insistono anche molte abitazioni, era stata adibita a discarica abusiva, successivamente interrata. Le indagini sono partite a marzo dopo che, durante lavori compiti dall’Enel nella zona, erano emersi ingenti quantitativi di rifiuti solidi urbani sepolti sotto il manto stradale: si è poi accertato che l’area, negli anni ‘80, era classificata come zona agricola normale, ma era stata adibita a vera e propria discarica senza titoli autorizzativi. Le attività di conferimento e movimentazione dei rifiuti sono cessate, con ogni probabilità, negli anni ’90, e il comprensorio interessato è stato ricoperto da materiale inerte; i terreni sono stati in generale dichiarati edificabili. E’ stato rilevato un inquinamento delle falde acquifere di superficie, prodotto dal manganese, sostanza gravemente nociva. Il sequestro di oggi ha lo scopo di stabilire l’esatta estensione della copertura dei rifiuti e il loro grado di pericolosità, attraverso analisi a tappeto. Il procedimento penale, allo stato, è contro ignoti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...