Giustizia, a Catanzaro preoccupante carenza degli organici

«Le piante organiche di tutti gli uffici del distretto sono inadeguate sia in relazione al numero di magistrati che a quello del personale amministrativo». Lo ha affermato il presidente della Corte d’appello di Catanzaro Domenico Introcaso nel corso della cerimonia di inaugurazione del nuovo anno giudiziario. Secondo l’alto magistrato «le scoperture di organico sono ormai endemiche dal punto di vista quantitativo: a stabili percentuali corrispondono solo modificazioni soggettive dei giudici trasferiti ma costanza nel numero. Il disagio – ha riferito ancora Introcaso (nella foto al centro) – trova espressione nel rischio di paralisi incombente sull’attività dei tribunali di Catanzaro, Paola e Vibo Valentia per i quali è stata inoltrata richiesta di applicazione extradistrettuale». E – ha sostenuto ancora il presidente della Corte d’appello di Catanzaro – «non minori sono i problemi che affliggono le procure della Repubblica presso i tribunali del distretto, le cui piante organiche sono anch’esse inadeguate soprattutto in relazione al crescendo della criminalità di stampo mafioso in alcune zone particolarmente “calde” della Calabria». Preoccupa «per la sua indubbia gravità» la situazione dell’ufficio inquirente di maggior peso del distretto, la Procura distrettuale: Introcaso riporta una relazione del procuratore della Repubblica che «segnala un quadro allarmante» evidenziando che il numero dei magistrati assegnati alla Procura della Repubblica è di 21 unità e allo stato risultano scoperti 5 posti di 18 di sostituti. L’attuale organizzazione interna dell’ufficio prevede 7 magistrati addetti alla Direzione distrettuale antimafia e 11 alla procura ordinaria ma, attese le carenze di organico, la Direzione distrettuale antimafia è composta da 5 magistrati e la ordinaria da 8 sostituti». Ne consegue – ha poi proseguito il presidente della Corte d’appello di Catanzaro – che «è arduo ritenere che un arretrato di portata tanto estesa quale quello pendente negli uffici del distretto, destinato peraltro a una crescita ulteriore, possa essere eliminato con le unità lavorative che compongono le attuali piante organiche». (a. c.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...