Giustizia, il pg Mazzotta: calabresi, basta omertà

«È necessario che l’operato istituzioni giudiziarie risulti credibile per i cittadini e riuscire a rispondere con efficienza alla sempre crescente domanda di giustizia». Lo ha affermato il neo procuratore generale di Catanzaro Raffaele Mazzotta nel corso della cerimonia di inaugurazione del nuovo anno giudiziario. Mazzotta (nella foto) ha osservato che vanno bene «gli annunciati provvedimenti ministeriali con cui si punta a snellire i procedimenti giudiziari. In materia penale, ad esempio, occorre definire i beni giuridici meritevoli di tutela eliminando ciò che appesantisce il sistema e il lavoro dei tribunali», quindi ha fatto un richiamo agli amministratori pubblici «il cui operato deve essere sempre improntato alla legalità e alla trasparenza, oltre che basato su una condotta etica e morale esemplare, come richiesto dall’articolo 97 della Costituzione. Anche questi comportamenti permettono che i cittadini abbiano sempre maggiore fiducia nello Stato e nelle sue propaggini». Ma soprattutto il procuratore generale di Catanzaro ha “spronato” i calabresi sostenendo che «devono necessariamente scegliere e schierarsi con lo Stato, abbandonando ogni forma di omertà e passività: lo Stato non chiede atti di eroismo, però è indispensabile la collaborazione e il sostegno di tutti i cittadini onesti. Perché si creino le condizioni di fiducia da parte dei cittadini nei confronti della magistratura e dello Stato, è quindi necessario – ha proseguito Mazzotta – garantire la certezza della pena». Mazzotta infine ha auspicato che «si trovino le soluzioni più adeguate alla disoccupazione in Calabria, essendo un aspetto che ha una ricaduta diretta sotto il profilo criminale. Inoltre, credo sia fondamentale la tutela dell’ambiente e dei beni culturali: la nostra terra può avvalersi di tali ricchezze, ma c’è bisogno che vengano tutelate e protette. Gli amministratori pubblici e la magistratura, quindi, hanno un compito fondamentale nella protezione del territorio dall’aggressione criminale e tale compito deve essere portato avanti con forza per dimostrare che lo Stato esiste e risponde con fermezza».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...