Rimborsi “gonfiati” alla Regione, Tripodi condannato

L’ex consigliere regionale Pasquale Tripodi è stato condannato a un anno, con pena sospesa, per indebite erogazioni dalla Corte d’appello di Reggio. Tripodi, che in primo grado era stato assolto, era accusato di aver indicato una falsa residenza Messina per ottenere una quota maggiore di rimborsi e per questo trascinato in giudizio per truffa. In appello la truffa è stata derubricata ma è arrivata la condanna per indebite erogazioni. Tripodi, che continua a ribadire la sua innocenza, ha già anunciato il ricorso in Cassazione. Tripodi alle ultime Regionali si era ricandidato al consiglio con il centrosinistra ma non è stato rieletto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...