Mattarella, per Renzi un soccorso… Gentile

I senatori calabresi dell’Ncd guidati da Tonino Gentile corrono in soccorso del premier Matteo Renzi dichiarando il loro voto per Mattarella, il candidato presidente della Repubblica proposto dal Pd. Ecco la dichiarazione – tratta da Agenparl – rilasciata in serata dai senatori di Area Popolare Piero Aiello, Fabiola Anitori, Laura Bianconi, Giovanni Bilardi, Federica Chiavaroli, Francesco Colucci, Ulisse di Giacomo, Antonio Gentile, Giuseppe Pagano, Salvatore Torrisi, Guido Viceconte: «Dopo l’appello del presidente del Consiglio Matteo Renzi auspichiamo un voto convinto e compatto di Area popolare a sostegno della candidatura a presidente della Repubblica di Sergio Mattarella, persona di alto profilo giuridico ed istituzionale». La posizione degli 11 senatori di Ap di fatto conferma la tendenza del partito di Alfano di votare per Mattarella nella seduta di domani, mettendo praticamente “in sicurezza” il nome del giudice costituzionale gradito a Renzi e al Pd. Un fatto politico significativo, quello del sostegno dell’Ncd calabrese, perché evita contraccolpi all’alleanza di governo a Roma. Un fatto politico che inoltre ha innegabili ricadute in Calabria: in primo luogo si ribadisce come la pattuglia dei senatori alfaniani provenienti dalla nostra regione rappresenti una sorta di “ago della bilancia” per la tenuta della maggioranza che sostiene il governo Renzi. Secondo un’interpretazione molto accreditata proprio per scongiurare il rischio di problemi al Senato la segreteria renziana abbia molto “pressato” sul governatore Oliverio e sul Pd calabrese per realizzare in Calabria un’alleanza istituzionale con Ncd, effettivamente concretizzatasi poi con l’elezione di Pino Gentile, fratello di Tonino, alla vicepresidenza del consiglio regionale. E secondo un’altra interpretazione, anche questa accreditata, con questa “sortita” degli alfaniani-gentiliani in favore del candidato renziano al Quirinale adesso l’Ncd potrebbe alzare ancora di più il livello delle sue “richieste” alla Regione Calabria. E dire che alle Regionali del 23 novembre scorso Ncd era all’opposizione. Misteri delle “larghe intese”… (ant. cant.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...