La Dia: ‘ndrangheta sempre più infiltrata nella politica

Si conferma «la capacità della ‘ndrangheta di infiltrare sempre di più la sfera politico-amministrativa degli enti locali calabresi e non solo calabresi». E’ quanto si legge nell’ultima relazione semestrale al Parlamento della Direzione investigativa antimafia, che evidenzia la sempre più preoccupante pervasività delle cosche come dimostrano i numerosi episodi di condizionamento che affliggono gli enti locali calabresi, che «sono diventati una ciclica emergenza che perdura da tempo e che pone, anche nel 2014, la Calabria quale regione interessata dal più alto numero di provvedimenti di scioglimento di Comuni per infiltrazione mafiosa: complessivamente 14». Secondo la Direzione investigativa antimafia inoltre il fenomeno della ‘ndrangheta non è più circoscritto solo alla Calabria tanto che «non deve essere sottovalutata la specifica capacità della criminalità calabrese di infiltrare enti ubicati in aree anche lontane sfruttando presenze consolidatesi da decenni anche a seguito di immigrazione».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...