Commissario sanità, Oliverio: «Il governo si muova, io sono disponibile…»

Il presidente della Regione Mario Oliverio oggi ha visitato il Centro Cuore di Reggio Calabria, nei giorni scorsi finito alla ribalta della cronaca per il mancato funzionamento da almeno 5 anni e il conseguente rischio di un pesante danno erariale. «Ho constatato – ha detto Oliverio dopo il sopralluogo (nella foto) – l’esistenza, all’interno del presidio ospedaliero di Reggio Calabria, di una struttura altamente specializzata e concepita come Dipartimento funzionale comprendente attività preesistenti dentro l’attuale presidio (Cardiologia clinica, Cardiologia riabilitativa, emodinamica, Utic) ed attività integrative (dieci posti letto di cardiochirurgia con il servizio di cardioanestesia). Il primo obiettivo, da affidare all’attuale direttore generale facente funzioni è l’immediato trasferimento di tutte le attività e servizi preesistenti, al fine di consentire un’ampia utilizzazione di strutture e tecnologie. Il secondo obiettivo è l’apertura di un processo che porti all’attivazione dell’attività cardiochirurgica. Si tratterà di definire soluzioni che consentano di utilizzare una struttura, per la quale sono state investite consistenti risorse, al fine di garantire prestazioni di alta specialità ed il contenimento della spesa oggi sostenuta dalla Regione per centinaia di calabresi costretti a curarsi fuori dalla Calabria. Ho inoltre constatato l’esistenza di una Pet di ultima generazione che, in atto, è inutilizzata per carenza di personale mentre, anche in questo caso, centinaia di calabresi sono costretti a liste di attesa nell’unica struttura operativa in Calabria o in strutture esistenti fuori Calabria. Anche al fine di affrontare, con efficacia e rapidamente, questi problemi, mi auguro che il Governo proceda alla nomina immediata del commissario ad acta per il Piano di rientro». Al riguardo Oliverio, intervistato da strill.it, ha aggiunto: «Io disponibile? Di certo non mi sono tirato indietro ma non pongo la mia persona come condizione per risolvere la questione. Ritengo che bisogna dare rapidamente una guida alla sanità calabrese. Mi auguro che la risposta del ministro sia la soluzione del problema».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...