Arriva la Rivista Scioc!

Dopo la chiacchierata uscita a dicembre del numero #000, Rivista Scioc! è pronta a tornare allo scoperto. Sabato 14 Marzo Grande festa di lancio #001 presso l’Aula N del Cubo 18c dell’Università della Calabria, realizzata in partnership con Congo Square, la trasmissione di riferimento per la black music di Radio Ciroma, per presentare il numero #001 della free press cartacea che indaga il mondo delle avanguardie contemporanee.
Per l’occasione la proposta artistica diventa ancora più ricca. Da una parte due live musicali: quello di Mai Mai Mai, progetto tra i più ambiziosi a livello sperimentale in Italia, un mix di drone e ambient music, ritmiche vaporose, field recordings e ambientazioni sonore che ci trasportano in epoche passate e oscure, al confine tra oriente ed occidente. L’artista, nativo di Crotone ma residente a Roma, appena tornato da un lungo tour europeo, è stato anche protagonista nell’ottobre scorso della 14esima esibizione internazionale di Archittetura della Biennale di Venezia col progetto Spaghetti Wasteland. Assieme a lui sul palco L-Mare, uno dei talenti più puri e cristallini nel mondo dell’hip hop italiano. Nato e cresciuto artisticamente tra Reggio Calabria e Cosenza, L-Mare presenta in anteprima esclusiva il suo ultimo album, “Flowntology”. Ritmi astrali incastonati in rime che viaggiano mischiando riferimenti filosofici e schegge d’amore, Jacques Derrida e Ludwig Wittgenstein assieme a Sun Ra e El-P. Dall’altro lato due mostre: Marco Cassarà, visual artist e illustratore palermitano, che presenta per la prima volta a Cosenza una selezione di sue opere recenti, composta dal libro d’artista “Pygmalion” e dalla serie “Heathen”, tecniche miste su custodie di vinili, formate da assemblaggi di stampe, pittura, tessuti e materiali plastici dalle proprietà cangianti e riflettenti. Kein Platz, artista cosentino emigrato a Roma, presenta invece la versione aggiornata di “Chirale”, mostra fotografica in cui ritrae il mondo di chi vive Chatroulette, la community video di chi è in cerca di piacere e trasgressioni dietro lo schermo. Un viaggio, molto frenetico su trenta paesi circa e su come ognuno di questi intende e veicola i propri desideri di sessualità. A chiusura della serata i dj set di DJ Kerò (Rockers Light Rec.), Joy e del resident Robert Eno. L’evento è realizzato in partnership con Il Filo di Sophia e Keep It Real Movement

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...