Omicidio Luca Bruni, colpo alla cosca “Rango-Zingari”

I carabinieri del Reparto operativo di Cosenza e la Squadra mobile hanno arrestato Maurizio Rango, 38 anni, e Franco Bruzzese (47), ritenuti “reggenti” della cosca “Rango-Zingari”, egemone in provincia di Cosenza, accusati dell’omicidio di Luca Bruni, scomparso il 3 gennaio 2012 e il cui cadavere è stato trovato recentemente. Le accuse sono omicidio, porto e detenzione illegale di armi e occultamento di cadavere, tutti aggravati dalle metodologie mafiose. I provvedimenti sono stati emessi sulla scorta delle indagini coordinate dal procuratore Vincenzo Lombardo, dai procuratori aggiunti Vincenzo Luberto e Giovanni Bombardieri e dal sostituto procuratore Pierpaolo Bruni e condotte dal Nucleo investigativo del Reparto operativo e dalla Squadra mobile. L’indagine era stata avviata dopo la denuncia di scomparsa di Luca Bruni (nel fotino), poco prima scarcerato e assunto al vertice del proprio gruppo a seguito della prematura scomparsa del fratello Michele, che stava tentando di organizzarsi per ampliare il raggio d’azione degli interessi illeciti della propria cosca, evidentemente in contrasto con gli accordi già stabiliti da un ”patto” intercorso tra la cosca degli “italiani” con quella degli “zingari”, la prima capeggiata da Ettore Lanzino e verso la quale, spiegano gli inquirenti, lo stesso Bruni nutriva un forte risentimento ritenendola “storicamente” responsabile della morte del padre Francesco, inteso come “bella bella”, e la seconda retta da Franco Bruzzese.  Ai fini dell’indagine sarebbe stato importante anche contributo di alcuni collaboratori di giustizia come Adolfo Foggetti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...