Viadotto Italia, i 5 Stelle: il governo fa orecchie da mercante

«Non possiamo certo ritenerci soddisfatti delle risposte del Governo in commissione ambiente in merito alla nostra interrogazione sul crollo del Viadotto Italia, tra gli svincoli di Laino Borgo e Mormanno, sull’Autostrada Salerno-Reggio Calabria». Lo afferma il deputato M5S Paolo Parentela, che aggiunge: «Nella nostra interrogazione avevamo posto domande precise per chiedere la tutela della sicurezza dei lavoratori e risposte specifiche sulle infiltrazioni della malavita organizzata negli appalti di ammodernamento dell’autostrada, ma il Governo ha fatto orecchie da mercante. Il Governo – continua il parlamentare pentastellato – nel rispondere ha recitato a memoria le informative dell’Anas, senza aggiungere notizie specifiche sulla riapertura del tratto autostradale sequestrato dalla Procura di Castrovillari». Parentela conclude: «Il ministro Lupi mantiene lo stesso atteggiamento di Renzi, rispondendo alle esigenze degli italiani con leggerezza e a colpi di slogan, senza mai suggerire soluzioni efficaci. Non vedo  l’ora di votare la mozione di sfiducia in aula presentata dal movimento 5 stelle il prossimo martedì. Con la speranza che, visti i recenti scandali, abbia il buon senso di dimettersi spontaneamente al più presto».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...