Dissesto idrogeologico, l’allarme della Cgil

«Serve un’azione seria e concreta da parte del ministero dei Trasporti per levare dall’isolamento la Calabria. É troppo sottile il filo che unisce la nostra Regione con il resto d’Italia e – oltre alle giá disastrate situazioni – si è aggiunto in questi giorni il crollo della SS18 e delle arterie tra Falerna e Gizzeria». Lo afferma il segretario provinciale della Cgil di Catanzaro-Lamezia Giuseppe Valentino: «Un filo che – prosegue Valentino – rischia di spezzarsi, se non si interviene con un piano serio per prevenire il dissesto idrogeologico e mettere in sicurezza il territorio. Il Governo deve intervenire con urgenza, e deve ascoltare il disagio ed i bisogni dei cittadini. Nell’area interessa insistono diverse attività produttive, commerciali e turistiche, oltre che agli unici sistemi di trasporto di qualitá (se il riferimento rimane la regione) della Calabria. La Cgil chiede interventi rapidi per superare l’emergenza accompagnati ad una programmazione e ad azioni strutturali per mettere in sicurezza il territorio. Non resteremo a guardare mentre i lavoratori dei vari settori rischiano la disoccupazione, in un quadro in cui – tra le altre cose – l’edilizia ha perso negli ultimi 3 anni nel nostro territorio più del 60% degli addetti. La Cgil – conclude Valentino – chiama alla responsabilità tutti i soggetti Istituzionali e politici, a partire dai parlamentari calabresi che devono difendere e rappresentare la nostra terra».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...