Truffa e falso all’Asi di Cosenza, Tommasi indagato

La guardia di finanza ha sequestrato beni per un valore di circa 110.000 euro all’ex presidente e all’ex direttore generale del Consorzio Asi di Cosenza, rispettivamente l’ex assessore regionale Diego Tommasi, prima in quota Verdi e ora in Forza Italia, e l’architetto Stefania Frasca. Si tratta di un sequestro per equivalente, disposto nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Cosenza, guidata da Dario Granieri, in cui Tommasi (nella foto) e Frasca sono indagati per i reati di truffa, falso e abuso d’ufficio in relazione alla gestione delle spese dell’Asi. Le indagini, ancora in corso, sono iniziate nel 2013. Tra i beni sequestrati ci sono un immobile e diversi conti correnti bancari. Dalle indagini condotte dai finanzieri sarebbe emerso un consistente rimborso di spese non documentate e anche un aumento dei compensi destinati all’ex direttore. (Agi)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...