Sanità, il “Tavolo Massicci” sblocca 100 milioni

«Sono state sbloccate le premialità dal 2004 al 2009 che valgono cento milioni di euro e si sono poste le basi perché a breve vengano rese disponibili anche quelle relative al periodo 2011-2012-2013». Lo ha detto all’Ansa il commissario per il rientro dal deficit sanitario, Massimo Scura, a conclusione della riunione del Tavolo ministeriale a Roma. «Ho immediatamente ragguagliato il presidente Oliverio – ha aggiunto Scura – su quanto è emerso dalla riunione. Abbiamo registrato, e questo è molto importante, un clima positivo e, dal tavolo, è stato dato atto a questa gestione commissariale e alla precedente di avere portato avanti un buon lavoro». Dal tavolo romano, comunque, non sono venute fuori solo notizie positive. «Ci sono state anche delle critiche – ha detto ancora Scura – soprattutto per quanto concerne i pagamenti ai fornitori, soprattutto in provincia di Reggio Calabria. Altre critiche sono state rivolte in materia di spesa farmaceutica e di prevenzione oncologica. Su questi aspetti siamo stati sollecitati a dare risposte. Insomma – ha sostenuto Scura – sul piano finanziario siamo coperti ma adesso è il caso di rendere efficienti le aziende provinciali e ospedaliere in modo che non si ricaschi negli errori del passato. C’è necessità di bilanci in ordine e su questo anche la struttura commissariale sarà impegnata a lavorare». Il commissario Scura, nel corso della riunione, ha presentato al tavolo ministeriale anche la nuova rete ospedaliera e quella territoriale. «Adesso – ha detto – c’è solo da impegnarsi perché’ quanto programmato venga realizzato». (Ansa)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...