Omicidio Green, Iannello lascia programma di protezione

Non è più nel programma di protezione, dove era stato inserito dopo la decisione di collaborare con la giustizia, Michele Iannello, 47 anni, condannato all’ergastolo per l’omicidio di Nicholas Green, il bambino statunitense di 7 anni morto il primo ottobre ’94 dopo essere stato ferito il 29 settembre in una tentata rapina sulla A3. Lo ha detto durante un processo a Vibo Valentia, in cui è teste d’accusa, lo stesso Iannello, aggiungendo che sta scontando la pena ai domiciliari. (Ansa)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...