“Sensation Profumerie juniores” campioni regionali

Il clima è rovente, la tensione agonistica alle stelle, il traguardo ad un passo: non è una qualunque domenica soleggiata di fine aprile, c’è la finale regionale che l’under 18 della Sensation Profumerie ha sudato e desiderato con ardore, partita dopo partita, dall’inizio di questa indimenticabile stagione. Dopo pranzo, i ragazzi, tesi come poche volte, accompagnati dai dirigenti e da mister Ragona, partono alla volta del palazzetto di Vibo Valentia, luogo deputato ad ospitare la partita contro la Mm Club di Corigliano, al termine della quale verrà incoronata la squadra campione della Calabria. A loro seguito, un autobus, per l’occasione offerto dalla società, carico di tifosi appassionati, familiari, dirigenti, istituzioni, amici, tutti assieme per sostenere i giovani della Sensation Profumerie. Un’onda biancorossa di sostenitori invade il palazzetto vibonese: tamburi, striscioni, cori, trombette, urla, sorrisi e tanta grinta: questo è quello che la curva del Gioiosa Jonica ha portato in tribuna, rendendola colorata e rumorosa come quelle dei grandi club. I presupposti per assistere ad una finale spettacolare ci sono tutti. Alle 16 il fischio d’inizio: Musolino, Sainato, Simari, Sergi, Coluccio, D. Alì, F. Alì, La Rosa, Zavaglia, Caracciolo, Minnella, Mazza sono pronti alla lotta! Appare subito evidente che sarà una partita divertente: tanto phatos, squadre equilibrate, ritmi intensi: subito il goal della Mm Club a sbloccare il match, seguito dopo qualche minuto dal pareggio del capitano Alì su assist di Simari; la Mm Club di Mister molinari rimane sempre avanti contro la Sensation Profumerie che ribatte colpo su colpo. Il primo tempo si chiude con un combattuto ed incerto 3-3. Nella ripresa, ennesimo goal della Mm Club e, a questo punto, la partita cambia faccia: i ragazzi di Mister Ragona mettono il turbo, realizzando 3 reti in 10 minuti (Sergi e Simari non deludono il loro pubblico, registrando una prestazione da incorniciare) che costringono la Mm Club a tentare il tutto per tutto, adottando lo schema del portiere di movimento; scelta che si dimostra azzeccata infatti i ragazzi di Corigliano accorciano le distanze, portando il risultato sul 6-5. Ultimi minuti intensi con la Mm Club che attacca e la Sensation Profumerie che difende bene fino al triplo fischio che sancisce la fine della partita. Vittoria! I ragazzi hanno negli occhi un’emozione che nessuna parola riuscirebbe a raccontare degnamente, saltano, si abbracciano, urlano, si commuovono; la gioia che esprimono è indescrivibile, al pari dell’orgoglio negli occhi dei dirigenti e dell’entusiasmo della tribuna che scende in campo ad abbracciare i neo campioni regionali. Scoppia la festa, “frenata” dalle premiazioni ufficiali delle Fgci, alle quali presenziano il sindaco di Gioiosa Jonica e l’assessore Antonio Palermo, entusiasti per l’importante traguardo raggiunto dai giovani atleti di Gioiosa Jonica: medaglia a tutti i calciatori e trofeo alla vincitrice portato in alto da tutta la Sensation Profumerie che balla ed esulta. Il sindaco, dopo essersi congratulato con la squadra, dichiara: “I ragazzi della Sensation C5 hanno raggiunto un traguardo straordinario. Un risultato frutto di impegno, sacrifici, dedizione e disciplina che dà lustro a Gioiosa sulla scena sportiva regionale. Un bel gruppo questo della Sensation C5: un plauso a tutta la “squadra”, non solo agli atleti ma anche a tutti coloro che li guidano e li supportano, e ovviamente al Mister Raffaele Ragona in particolare. Lo sport è determinante nel processo di crescita dei ragazzi: quando al centro si mettono il rispetto delle regole e delle persone, l’agonismo sano e il rifiuto di ogni tipo di violenza, si è sulla giusta strada. La Sensation C5 è sulla strada giusta, mi auguro che il cammino del campionato di quest’anno in particolare, che porterà la squadra a giocare fuori dai confini regionali, possa continuare al meglio. Un grande in bocca al lupo!” Un in bocca al lupo che arriva dritto al cuore di mister Ragona che, circondato dalla frenesia dei suoi pupilli, frastornato e felice, afferma: “Se sto sognando, non svegliatemi proprio adesso. Non è stato assolutamente facile vincere contro una squadra veramente forte come si è dimostrata la Mm Club. Oggi si conclude un percorso che avevamo iniziato l’anno scorso e che adesso ci ha regalato questa stratosferica vittoria, che questi ragazzi hanno dimostrato di meritare sul campo.” Accanto all’entusiasmo irrefrenabile del Mister, tutta la Società esprime grande soddisfazione, innanzitutto facendo un applauso corale nei confronti dello sponsor che ha sempre generosamente sostenuto le attività della squadra, anche e soprattutto quelle del settore giovanile, credendo e puntando molto su esso, e, in secondo luogo, augurandosi di poter proseguire il percorso su questa strada che, visti i risultati, è quella giusta. Il presidente Angiò si dice orgoglioso della meta raggiunta e pone l’accento sul fatto che “solo investendo sui giovani, sfruttando le potenzialità di ognuno di essi, si può costruire un progetto sportivo vincente e ricco di soddisfazioni.”. Il più felice di tutta la dirigenza è, senza dubbio, il responsabile del settore giovanile Enzo Macrì Ieraci, che dichiara: ”La vittoria di oggi è il frutto di un lavoro, iniziato due anni fa, che ho portato avanti, assieme a tutta la società, con passione e con convinzione; l’obiettivo era quello di creare un gruppo coeso, mosso dalla passione per il calcio a 5 che, sviluppando i punti di forza dei propri membri, avrebbe potuto puntare in alto. In alto oggi ci siamo arrivati davvero e sono contento di averci creduto perché la gioia di questo momento annulla tutti i momenti difficili del passato.” Si unisce al coro il direttore sportivo Giuseppe Alì che, appagato dal titolo regionale appena conseguito, sottolinea come “questi ragazzi hanno scritto una bella pagina per il calcio a 5 giovanile calabrese, regalando prestigio a Gioiosa Jonica, da sempre fervido vivaio per le attività sportive. Quando, ad inizio campionato, abbiamo costruito la prima squadra, molti dei ragazzi che oggi si sono laureati campioni regionali, sono stati inseriti nella rosa principale e, sin da subito, hanno giocato regolarmente nel campionato di C2; un dato significativo che ha permesso loro di forgiare il carattere, affinare la tecnica, acquisire esperienza, confrontarsi con campi difficili e imparare a gestire la tensione: tutti fattori che oggi hanno contribuito al conseguimento del trofeo.” Archiviata questa vittoria, che rimarrà nel cuore e nella memoria di tutti, si pensa al futuro: la Sensation Profumerie Juniores nelle prossime settimane sarà impegnata in uno spareggio contro la squadra campione di Sicilia; la vincente parteciperà alle Final Eight per decretare il team campione nazionale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...