A Trenta una bellissima storia di solidarietà

Il compagno disabile non può salire sull’autobus e tutti rinunciano alla gita. Accade a Trenta (Cosenza), dove un’intera scuola ha deciso di rinunciare alla gita a Lecce, che doveva effettuarsi oggi. Gli alunni delle quinte classi dell’istituto comprensivo di Rovito erano pronti a partire, ma uno di loro, Gabriele, 10 anni, che abita a Morelli di Trenta, è costretto sulla sedia a rotelle. In altre occasioni, con molti sforzi, è stato possibile farlo salire a bordo di un pullman. Ma l’autobus che è arrivato questa mattina non aveva possibilità di imbarcarlo, a causa di alcuni insormontabili scalini. E così, prima i suoi 13 compagni di classe e poi tutti gli alunni della scuola, una cinquantina, hanno deciso, per solidarietà, e con il sostegno dei loro genitori, di rinunciare tutti alla gita. La preside, Filomena Lanzone, si è adoperata per cercare subito un mezzo attrezzato. Ma si è scoperto, purtroppo, che non esiste, in tutta la provincia di Cosenza, un autobus per lunghe percorrenze che abbia una pedana utile per far salire a bordo una persona su sedia a rotelle. La gita è stata rinviata. In attesa di trovare un mezzo adatto. (Agi)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...