“Impresentabili”, la Napoli: la politica si è arresa…

«Buona parte del mondo politico preferisce continuare a “delegare” alla magistratura la “pulizia” al proprio interno». Lo afferma la presidente dell’associazione “Risveglio ideale” Angela Napoli, consulente della commissione parlamentare antimafia, intervenendo nel dibattito avviato dalla presentazione dei candidati “impresentabili” da parte della presidente Rosy Bindi. Ecco la riflessione integrale della Napoli.

In queste ore gli strateghi demagoghi politici stanno dando la caccia alla commissione parlamentare Antimafia, cercando di impedire l’attuazione di uno dei suoi compiti principali, ossia quello di indagine sul rapporto tra mafia e politica, circa l’infiltrazione negli organi amministrativi e riguardo la selezione delle candidature. Naturalmente sono quegli stessi strateghi demagoghi politici che, al solo fine di ottenere cospicui consensi elettorali, ignorano sia il codice di autoregolamentazione in materia di formazione delle liste dei candidati, predisposto anche dall’attuale commissione parlamentare Antimafia, sia la legge Severino (legge anticorruzione). Con rammarico, sono costretta a prendere atto che, ancora una volta, buona parte del mondo politico preferisce continuare a “delegare” alla magistratura la “pulizia” al proprio interno, nonché quella degli enti chiamati a gestire la vita amministrativa delle nostre comunità. Così come non posso che prendere atto che in Comuni calabresi sottoposti, anche in passato, allo scioglimento dei civici consessi per infiltrazione mafiosa, in occasione delle prossime amministrative, continuano a ruotare candidati o parenti di coloro che sono stati causa dei provvedimenti amministrativi in questione. Sinceramente credo sia ormai divenuto inutile il richiamo alla necessità del ripristino dell’etica pubblica, preferisco augurarmi che, almeno, i vari responsabili dei partiti politici richiamino i propri eletti in Parlamento, nelle Regioni, Province e Comuni, al rispetto del secondo comma dell’articolo 54 della nostra Costituzione: “I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore”.

Angela Napoli

Presidente associazione “Risveglio Ideale”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...