Caso Kyenge, Manoccio: Senato scandaloso come Calderoli

«Esprimo la mia solidarietà a Cécile Kyenge, che abbiamo avuto la fortuna di ospitare ad Acquaformosa in occasione del Festival delle MIgrazioni del 2013, dopo la sconcertante decisione del Senato di salvare Roberto Calderoli». Con queste parole l’assessore all’Accoglienza del comune di Acquaformosa, Giovanni Manoccio, esprime vicinanza all’europarlamentare del Pd Kyenge dopo che l’Aula del Senato ha deciso di respingere l’autorizzazione a procedere per il reato di istigazione all’odio razziale nei confronti del senatore della Lega. «Non perdo più tempo a commentare le dichiarazioni razziste e ignoranti degli esponenti del Carroccio – continua Manoccio – ma quanto successo ieri a Palazzo Madama è scandaloso, qualcosa non da Paese civile. Ma dove viviamo? Che messaggio mandiamo alle generazioni future? A cosa serve il Senato visto che, nei fatti, ha dimostrato di ribassarsi ai livelli incivili di Calderoli? Posso solo dire una cosa, povera Italia! Una volta l’Aula di Palazzo Madama aveva una dignità. La mia speranza – conclude Manoccio – è che chi si è preso la responsabilità di salvare Calderoli rifletta su quanto successo perché ieri è stata scritta una brutta pagina della recente storia d’Italia. Una pagina brutta come quelle scritte, negli ultimi venti anni, dalla premiata ditta tamarra Calderoli-Salvini».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...