Regione, “guerriglia” nella maggioranza sul piano rifiuti

Altri focolai di tensione si accendono nel Pd e nella maggioranza di centrosinistra alla Regione. Venti di “guerriglia” anche sul nuovo Piano regionale dei rifiuti in via di definizione da parte della Giunta Oliverio. Un provvedimento che sta creando molti mugugni nella maggioranza, come emerso dall’ultima seduta della quarta commissione del consiglio regionale. La seduta ha registrato il parere positivo all’”aggiornamento delle linee guida per la rimodulazione del Piano regionale di gestione dei rifiuti della Regione Calabria” ma anche le critiche esplicite di tre consiglieri di maggioranza: Carlo Guccione (Pd), Vincenzo Pasqua (Oliverio presidente) e Giovanni Nucera (La sinistra). Pasqua ha sollevato perplessità sul meccanismo di premialità e censura ai Comuni. Nucera (che alla fine si è astenuto come Pasqua) ha definito «inadeguata la gestione dei rifiuti da parte delle diverse amministrazioni regionali succedutesi nel tempo» e criticato il meccanismo della proroga previsto dal Piano regionale di gestione dei rifiuti, lamentando un eccessivo sbilanciamento del sistema a favore dei privati. Ancora più diretto Guccione, che in una nota ha attaccato parlando di «linee guida generiche – ha detto – frutto di un copia incolla di quanto fatto in altre regioni e, che, in alcuni passaggi, risultano contraddittorie rispetto all’obiettivo discariche zero poiché si afferma che si provvederà alla ricognizione delle discariche pubbliche realizzate e mai entrate in esercizio per un loro utilizzo e conversione in discariche per lo smaltimento dei rifiuti speciali. Non si capisce come si fa a lavorare nello stesso tempo all’obiettivo zero discariche e aprirne contemporaneamente delle altre. Anche se sostanzialmente rivedute, corrette e aggiornate queste linee guida mantengono in piedi l’impianto dato dalla passata giunta regionale. E il nuovo piano regionale dei rifiuti che dovrà essere approvato non sarà operativo prima della fine del 2016. Nel frattempo – ha concluso il democrat Guccione – saremo costretti a operare in emergenza prorogando la legge approvata durante la passata legislatura che permette di sversare nelle discariche private il rifiuto tal quale senza affrontare con la dovuta determinazione e i dovuti accorgimenti il tema della raccolta differenziata».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...