‘Ndrangheta in Brianza, blitz contro la cosca Cristello

I carabinieri di Milano hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 9 persone (e 22 decreti di perquisizione) responsabili di traffico di stupefacenti, porto e detenzione di armi, tentato omicidio e lesioni personali. Il provvedimento emesso dal gip di Milano, ha consentito di sgominare “una struttura criminale organizzata, gravitante nell’ambito di una cosca di ‘ndrangheta della Brianza, con base nella province di Milano, Como e Monza». In particolare i militari dell’Arma hanno colpito il clan Cristello (“locale di Seregno”), i cui componenti – secondo gli investigatori – approfittando del loro cognome «intimorivano gli avversari nel mercato dello spaccio e si garantivano così il monopolio in Brianza e nel capoluogo lombardo». Il traffico di droga avveniva a Seregno, Giussano e Mariano Comense. L’indagine dei carabinieri è partita dopo una intimidazione, nel marzo 2014, ai danni di un socio di una discoteca brianzola, la cui auto fu fatta oggetto di sette colpi d’arma da fuoco. I militari intuirono che l’azione criminale sarebbe scaturita dalla volontà di accaparrarsi la gestione e il controllo del locale, così riuscirono ad identificare i presunti responsabili e mandanti dell’intimidazione, che gravitavano intorno alla cosca Cristello, nota agli inquirenti per lo smercio e la detenzione di cocaina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...