Edilizia sociale, Oliverio: bisogna riqualificare e includere

«La fase che abbiamo alle spalle è stata caratterizzata da una politica espansiva nel settore edilizio, in cui la qualità non ha avuto cittadinanza. La cultura che ha alimentato la quantità e la bruttura di molte città ha svalutato il patrimonio immobiliare». Lo ha affermato il presidente della Regione Mario Oliverio intervenendo a un dibattito promosso a Catanzaro nella sede di Legacoop Calabria. Secondo Oliverio (nella foto con la presidente di Legacoop Angela Robbe e gli assessori Roccisano e Musmanno) «serve uno strumento di pianificazione. Riqualificazione urbana, con una politica abitativa finalizzata all’inclusione sociale: sarà questa la direttrice su cui lavoreremo. La riproduzione della classificazione sociale nell’edilizia urbana è inaccettabile: la perifericità non è solo isolamento geografico ma anche culturale e sociale. Partiremo dalle periferie. Pensiamo che questo, più di altre valutazioni, racconti il governo che – ha concluso il presidente della Regione – immaginiamo di essere per questa terra».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...