Donna uccisa a Cetraro, convalidato il fermo dell’ex cognato

Il Gip di Paola ha convalidato il fermo di Paolo Di Profio, accusato di aver ucciso l cognata Anna Giordanelli, il medico di Cetraro assassinata il 28 gennaio con un piede di porco in strada mentre faceva jogging. Il magistrato ha ritenuto, quindi, corretto l’operato della Procura di Paola e dei carabinieri che hanno proceduto al fermo di Di Profio (nella foto) dopo averlo lungamente interrogato e aver appurato la dinamica dell’accaduto e ha inoltre disposto la misura della custodia cautelare in carcere per l’uomo. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti anche sulla base di dichiarazioni rilasciate spontaneamente dallo stesso indagato, l’omicidio sarebbe avvenuto per dei dissidi di natura familiare. La donna, infatti, sarebbe stata ritenuta da Di Profio responsabile del divorzio tra questi e la sorella della vittima. Oggi, alla presenza del suo legale, si è svolto l’interrogatorio di garanzia dell’indagato, che si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...