Anas, un nuovo ciclone giudiziario dopo le rivelazioni della “Dama nera”

Sono 36 gli indagati nell’ambito dell’operazione della Guardia di finanza, denominata “Dama Nera 2”, che ha portato a 19 arresti di imprenditori e funzionari e a individuare «nuovi episodi illeciti» addebitati allo stesso gruppo disarticolato nell’ottobre 2015. Arresti domiciliari per Antonella Accroglianò, la cosiddetta “Dama Nera”, già finita in carcere lo scorso ottobre con i primi provvedimenti restrittivi legati all’inchiesta Anas, che coinvolse anche l’ex presidente della Regione Calabria ed ex sottosegretario Gigi Meduri. Considerata dagli inquirenti la figura centrale di un sistema illecito, in virtù del ruolo che ricopriva all’epoca di dirigente responsabile del Coordinamento tecnico amministrativo di Anas spa, la Accroglianò, di origini calabresi, ha poi deciso di collaborare con i magistrati e raccontare come funzionava il giro di “mazzette”. Tra le persone indagate nell’odierna tranche dell’inchiesta anche un parlamentare di Forza Italia, Marco Martinelli. Perquisizioni inoltre sono state effettuate anche in Calabria, nella sede dell’Anas a Cosenza. Nell’ordinanza con cui sono stati disposti i 19 arresti il Gip di Roma parla di «un marciume diffuso all’interno di uno degli enti pubblici più in vista nel settore economico degli appalti», marciume reso ancora più «sconvolgente» dalla facilità d’intervento degli appartenenti all’organizzazione per eliminare una penale, aumentare gli interessi, facilitare il pagamento di riserve e far vincere un appalto ad una società amica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...