Matacena da Dubai: io vittima come Berlusconi

«La mia condizione è simile a quella di Berlusconi: a lui a livello nazionale, a me a livello calabrese, ci hanno voluto fare fuori, siamo finiti nel tritacarne, vittime della giustizia italiana». Da Dubai, dove è latitante dall’estate del 2013, dopo una condanna definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa, l’ex parlamentare di Fi e imprenditore Amedeo Matacena, dice all’Ansa. «Davo fastidio dal punto di vista economico e politico: economico perché non doveva esserci concorrenza nello stretto di Messina per il passaggio delle imbarcazioni; politico perché nel 1996 avevo sconfitto Marco Minniti nel collegio reggino». Nel settembre 2015 l’Italia ha siglato con gli Emirati Arabi il trattato di mutua assistenza giudiziaria in materia penale e il trattato di estradizione. Questi trattati devono passare al vaglio del Consiglio dei ministri e del Parlamento per entrare in vigore. Ma in Cdm il 3 marzo i due trattati sono stati rimandati a un esame successivo. M5S annuncia una interrogazione. (Ansa)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...