Nuovo ospedale di Cosenza, Forza Italia contro Oliverio: spot elettorale da 800mila euro

«La conferenza stampa di domani di Oliverio sul nuovo ospedale di Cosenza sarà solo un pessimo spot elettorale, peraltro dal costo di circa 800mila euro». Lo afferma la coordinatrice regionale di Forza Italia, Jole Santelli. «Presentare adesso uno studio di fattibilità – aggiunge – mentre i cosentini devono rieleggere il sindaco e il consiglio comunale è un atto inutile così come sembra assurda la localizzazione di Vaglio Lise, che non ha alcuno dei requisiti minimi. Oliverio dovrebbe intervenire, subito, sul degrado esistente all’Annunziata, sulla carenza di spazi e di personale, sui disagi che vivono insieme I pazienti e gli operatori sanitari. La città dovrà avere un nuovo nosocomio ma dovrà essere scelto insieme agli amministratori comunali e, soprattutto, la Regione dovrà individuare bene le risorse disponibili e necessarie. Tutte cose che sinora non sono state fatte. Il sindaco Occhiuto – prosegue Santelli – aveva consegnato al Governatore un progetto chiavi in mano, individuando l’area che va dall’attuale plesso sino al Mariano Santo, collegata con lo svincolo autostradale. Una via in grado anche di preservare l’importanza strategica dell’ospedale rispetto all’area sud, al centro storico cittadino, al Savuto. Oliverio ha perso diciotto mesi senza occuparsi in alcun modo ne dell’esistente, ne del futuro e ora cerca di fare bassa propaganda, ignaro della saggezza e dell’intelligenza dei cosentini». All’attacco anche il consigliere regionale e capogruppo di Forza Italia al Comune di Catanzaro Mimmo Tallini: «Il presidente Oliverio irrompe, senza alcun garbo istituzionale, nella campagna elettorale per il Comune di Cosenza. La presentazione dello studio di fattibilità del nuovo ospedale dell’Annunziata avverrà domani, esattamente a cinquanta giorni dal voto per l’elezione del sindaco. Una problematica così delicata, che tocca la salute dei cittadini, viene affrontata dal presidente Oliverio – aggiunge – in maniera politicamente scorretta. Intanto, perché la conferenza stampa di domani è stata preparata come spot elettorale. In secondo luogo, perché manca quello che dovrebbe essere il principale riferimento istituzionale, vale a dire il sindaco di Cosenza. Come si fa ad avviare lo studio di fattibilità se prima il Comune di Cosenza non decide definitivamente il sito su cui fare costruire il nuovo ospedale? Il secondo problema riguarda le risorse. Da dove prenderà i soldi il presidente Oliverio? Forse da quelli già destinati e finalizzati da anni per il nuovo ospedale di Catanzaro? Per fare campagna elettorale per il centrosinistra, il Governatore spoglierà un santo per vestirne un altro? Avrebbe dovuto avere il garbo di aspettare l’esito delle elezioni, sia per non entrare slealmente in campagna elettorale, sia per potere dialogare, non importa chi sarà il vincitore, con il futuro sindaco di Cosenza. Sappia comunque Oliverio – conclude Tallini – che non resteremo a guardare. Come opposizione, ci batteremo perché venga costruito il nuovo ospedale di Cosenza senza che venga in nessun modo ritardata o compromessa la costruzione del nuovo ospedale di Catanzaro. Non permetteremo che il presidente faccia giochi da saltimbanco per esclusivi interessi politici ed elettorali».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...