Cosenza, Guccione: possiamo vincere al primo turno

«Siamo in gara per vincere e abbiamo le liste e una squadra che sono in grado di ottenere la vittoria al primo turno». Lo ha detto, nel corso di una conferenza stampa, il consigliere regionale della Calabria Carlo Guccione, del Pd, candidato del centrosinistra a sindaco di Cosenza. «Ho scelto di accettare la proposta di candidatura – ha aggiunto Guccione – perché sono mosso dall’amore per Cosenza. Dietro di me c’è tutto il partito nazionale, regionale e provinciale e c’è una squadra che darà prova di sé per un grande progetto, la “Grande Cosenza”, che ha come obiettivo la rinascita della città e dell’area urbana. Non si guarda agli interessi personali, ma agli interessi della città». Guccione ha poi aggiunto: «Sono in campo per vincere le elezioni. Non è stata una scelta facile. Non sono abituato a vivere sugli allori. Non ho messo sul bilancino pro e contro. L’ho scelto e sono qui per battermi. Devo ringraziare l’onorevole Marco Minniti. Ci siamo sentiti spesso in questi giorni. Se sono qui lo devo a lui. Dopo 5 anni di malgoverno di questa cittá, non possiamo lasciarla nelle mani di chi l’ha distrutta. Abbiamo la forza, le energie politiche e morali per conquistare la vittoria. Sono pronto a prendere per mano la mia città». «Il Partito democratico – ha detto a sua volta Marco Minniti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio – ha convocato Carlo a pochi giorni dalla presentazione delle liste e lui ha detto sì. Il suo è un grande atto d’amore». Secondo Mario Oliverio, presidente della Regione, «quella di Guccione, espressione di unità del partito, è una candidatura necessaria per una nuova fase della città. Crediamo di poter ottenere un risultato importante già al primo turno. Ncd aveva scelto di stare con Paolini e da questo punto di vista non ci sono novità». Carlo Guccione ha il sostegno anche di Ala, la formazione politica fondata da Denis Verdini. Ala è rappresentata a Cosenza dall’ex assessore regionale Giacomo Mancini, nipote e omonimo dell’ex segretario nazionale del Partito socialista. Vicini ad Ala, inoltre, sono il consigliere regionale Ennio Morrone, ex Forza Italia, e il figlio di quest’ultimo, Luca, presidente del Consiglio comunale di Cosenza, anch’egli di Fi e sospeso dal partito dopo la sua decisione di aderire alla mozione di sfiducia nei confronti del sindaco, Mario Occhiuto. Alla conferenza stampa per la presentazione di Guccione per Ala era presente anche il deputato Pino Galati. «Insieme agli amici Morrone e Mancini – ha detto Galati – abbiamo deciso di sostenere, come Ala, il candidato sindaco di Cosenza proposto dal Pd, Carlo Guccione, nel quadro di un rapporto politico che, partendo dal pieno sostegno alle Riforme costituzionali, può trovare, anche attraverso processi significativi di alleanze civiche in città rilevanti come Cosenza, una comune progettualità politica per il futuro».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...