In piazza i lavoratori del pubblico impiego

Medici, infermieri, operatori della Sanità, lavoratori delle Province, dei tribunali, dei servizi e di molti altri settori, provenienti da tutta la Calabria, hanno partecipato a Catanzaro allo sciopero generale dei servizi pubblici. «È la prima volta – sottolineano i rappresentanti sindacali della Funzione pubblica Cgil, Cisl e Uil – che la Calabria aderisce allo sciopero generale dei dipendenti del pubblico impiego». Oltre 1.500 persone, secondo una stima degli organizzatori, hanno percorso in corteo le vie principali del centro storico. «I motivi della protesta – é stato detto nel corso della manifestazione – sono tanti a livello nazionale ai quali si affiancano le tante criticità calabresi nella sanità e nella pubblica amministrazione in genere. La Regione deve avere più coraggio nei confronti del Governo Renzi perché l’esecutivo fa solo tagli lineari, non rinnova i contratti ed è un cattivo pagatore per i suoi dipendenti». (Ansa)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...