Rapine, arrestato il “Dandi” della Locride

I carabinieri del Gruppo di Locri, della Compagnia e di Siderno, hanno arrestato e posto ai domiciliari Andrea Giuseppe Papalia, di 19 anni, ritenuto responsabile di due rapine compiute ai danni della tabaccheria “Pedullà” e del supermercato “Mersì” di Siderno il 9 febbraio e il 30 marzo 2015. L’operazione, denominata “Dandi” – dal nome del protagonista del libro “Romanzo Criminale” di cui Papalia custodiva diverse foto sul proprio telefono cellulare – è giunta al termine di una lunga e complessa indagine con servizi di perlustrazione e attività di tipo tecnico. I militari di Siderno hanno notato un giovane vicino ad un negozio con abiti nascosti sotto quelli indossati, un passamontagna e una pistola scacciacani priva del tappo rosso. Quindi è stata individuata l’abitazione usata quale “punto d’appoggio” per organizzare “il colpo” ed hanno accertato che si trattava dell’abitazione di un anziano familiare di Papalia. Ulteriori accertamenti hanno poi portato all’arresto del giovane.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...