Candidato parente del boss, dietrofront dei 5 Stelle a Cutro

Il Movimento 5 Stelle ha deciso di ritirarsi dalle elezioni comunali di Cutro, in provincia di Crotone, dopo aver verificato un legame di parentela del candidato sindaco Gregorio Frontera e di sua sorella Teresa (presente in lista) con un presunto esponente della ‘ndrangheta. «Abbiamo effettuato controlli e quando il 10 maggio abbiamo scoperto i legami anagrafici abbiamo invitato la lista a fare un passo indietro che è avvenuto dimostrando responsabilità politica», ha commentato il senatore 5 Stelle Nicola Morra. In particolare i due Frontera, comunque incensurati, sono i figli di Luigi detto “Gino”, deceduto nel 2013 e finito nelle carte dell’inchiesta “Aemilia” dal quale è emersa la vicinanza di Gino al boss Grande Aracri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...