Referendum, il rettore Crisci si schiera con il sì

«Dico sì alla riforma costituzionale perché il problema del Paese, e anche della Calabria, è che siamo bloccati da un conservatorismo esasperante». Lo ha affermato il rettore dell’Università della Calabria Gino Mirocle Crisci, intervenendo alla conferenza stampa del governatore Mario Oliverio a Lamezia Terme. Crisci, che ha voluto precisare di «essere qui non come rettore ma a titolo personale, anche se a breve lavorerò per costituire il comitato all’università», ha quindi spiegato i motivi della sua presa di posizione in favore della riforma costituzionale. «Da anni gruppi di potere – ha aggiunto Crisci – hanno congelato il sistema Italia, per questo sono convinto che è il momento di rompere questi meccanismi e dare una scossa, che il Paese deve raccogliere per togliersi di dosso i retaggi del passato. Bisogna poi sfatare il messaggio per cui il referendum di ottobre è pro o contro Renzi: questa riforma è pro o contro il Paese».

Annunci

Un pensiero su “Referendum, il rettore Crisci si schiera con il sì

  1. Sergio Giornalista

    Sarà pur un bravissimo il Rettore dell’Università di Arcavacata il prof. Gino CRISCI- come lo è da ordinario in petrologia e petrografia , conoscitore dei fanomeni vulcanologi di Lipari- la cui nomina scadrà il 31.10.2019 .
    Esprimo, però, forti dubbi sulla sua conoscenza della problematica politica della Calabria e forse anche del Paese.
    Le motivazioni che ha addotto nel sostenere il SI fino a proporsi come “ condottiero” di un per il bene del Paese e della Calabria …. “ bloccati da un conservatorismo esasperante “ non sono che una condanna a chi ha guidato nel tempo anche le sorti di questa Regione !
    Primo fra tutti, il prof: Crisci individua il colpevole di l’attuale Presidente della Regione che negli anni ha rappresentato la Calabria da :
    1) protagonista da giovane delle lotte per il lavoro e lo sviluppo della Calabria ;
    2) 1990 sindaco di S.Giovanni in Fiore ;
    3) 1992/2006 deputato al Parlamento proposta legge sulla montagna ;
    4) 2004/2014 Presidente provincia Cosenza ;
    5) Componente Consiglio d’Europa ; 6) 23.11.2014 presidente regione calabria.
    Rettore Crisci , difenda giustamente – per Lei – il suo SI ma rifletta sul prima di volersi arrampicare sugli specchi.
    NOI del NO NO NO – fermo e deciso – siamo animati, e lo abbiamo dimostrato con la nostra storia , dal desiderio di far crescere questa nostra Terra ed il nostro Paese non in sterile potere – renzian-verdiano ( tipico conservatorismo difensore nel mercato ), ma in capacità umana di diventare di più noi stessi nel facendo politica, proprio mentre la politica, di questo governicchio di non eletti, sempre più è diventata inaccessibile ( se non agli alfieri del servilismo politico), ermetica , lontana dalla gente e dalla vita sociale, vuota, spaventosamente mediocre di fronte alla gravità dei problemi da risolvere e tutt’altro che indispensabile e viene sempre più contestata e respinta nel disprezzo del PAESE reale ( il 50% e oltre non vota ) .
    Eppoi , Rettore Crisci lei combatte contro il conservatorismo di chi ? Di Renzi-Verdini_Alfano ? Se tutti i SI dovessero essere motivati come Lei ha fatto ….. Oliverio e Lei dovreste prendere esempio da Renzi …….. se vince il NO mi dimetto:
    Caro Rettore Lei vorrebbe sfatare il messaggio < per cui il referendum di Ottobre è pro o contro Renzi ? Ebbene quando incontrerà REnzi lo dica a Lui che ha fornito questa sua versione

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...