Metro di Cosenza, l’ira di Occhiuto contro Oliverio

«È gravissimo che si sia proceduto all’aggiudicazione definitiva dei lavori per la realizzazione del progetto della metropolitana leggera che collega Cosenza e Rende senza il necessario consenso dell’Amministrazione comunale di Cosenza». Lo scrive il sindaco Mario Occhiuto «nella lettera, l’ennesima sull’argomento – è detto in un comunicato – inviata al presidente della Regione, Mario Oliverio, e al dirigente del Dipartimento Infrastrutture e Lavori Pubblici, Domenico Pallaria, in cui si evidenzia proprio un difetto di procedura e l’assenza dell’accordo di programma». «L’ultima missiva – si afferma ancora nella nota – fa seguito a quelle già inviate in precedenza, a partire dal 2011, nelle quali Occhiuto aveva sottolineato proprio le situazioni di criticità procedurale che, ad oggi, permangono nonostante il frequente richiamo agli uffici regionali preposti. In pratica, la Regione non può attuare un intervento che ha programmato senza il consenso del Comune sul territorio del quale sarà realizzato l’intervento». «Contrariamente a ogni regola di procedimento amministrativo che vede coinvolte più amministrazioni – afferma il sindaco Occhiuto – si è giunti invece addirittura all’aggiudicazione». Da qui l’invito di Occhiuto «a valutare le gravi conseguenze, anche in termini di danno erariale, che potrà provocare tale perdurante atteggiamento di indifferenza verso la correttezza del procedimento amministrativo».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...