Smantellata “centrale” del falso, 16 arresti

I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria hanno arrestato 16 persone – 6 in carcere e 10 ai domiciliari – ritenute appartenenti a una organizzazione dedita alla produzione e commercializzazione di capi e accessori di abbigliamento con marchi contraffatti. Eseguite anche 40 perquisizioni e il sequestro di beni per oltre un milione di euro. Complessivamente sono 40 le persone denunciate. I reati contestati sono associazione per delinquere finalizzata alla contraffazione, alterazione e uso di marchi o brevetti, introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, aggravati dalla commissione sistematica con l’allestimento di mezzi e attività organizzate. dalle indagini, coordinate dalla Dda, sarebbe emersa l’esistenza di un vero e proprio cartello criminale in grado di condizionare il regolare svolgimento delle attività economiche, in particolare nel confezionamento e nella vendita di oltre 150.000 capi e accessori di abbigliamento con note griffe contraffatte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...