Elettrosmog a Vibo, anche Mediaset sotto indagine

E’ stato convalidato il sequestro da parte della Procura dei quattro ripetitori radiotelevisivi, ubicati nella zona alta di Vibo Valentia. Nell’ambito dell’inchiesta per violazioni in materia ambientale, elettrosmog, e di sicurezza del lavoro, condotta dagli uomini della sezione Ambiente e territorio e del Corpo forestale con il coordinamento del pm Claudia Colucci, sono stati emessi tre avvisi di garanzia nei confronti degli amministratori delegati di Mediaset, Tower Tel e Rete Sud. Dalle indagini sarebbero emerse infatti irregolarità relative alla normativa in materia di lavoro in considerazione dello stato dei luoghi e altre situazioni legate a onde elettromagnetiche e legge urbanistica che non sarebbe stata rispettata. I ripetitori appartengono a Mediaset (uno), a Rete Sud (uno) e Tower Tel (due). I rilievi sono stati effettuati più volte dall’Arpacal che ha rilevato come le emissioni di di onde elettromagnetiche fossero quasi il doppio rispetto ai limiti consentiti per legge e a dare un’eccellente alle indagini sono state le numerose denunce del comitato civico che sta conducendo una battaglia da anni.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...