Arresto Fazzalari, indagini ostacolate dal clima di omertà

Ernesto Fazzolari si nascondeva assieme alla sua compagna in una villetta, in un complesso dove ce n’erano altre, dotata un cancello e di una porta blindata che è stata fatta saltare con una carica esplosiva. A ostacolare l’andamento delle indagini, secondo gli investigatori dei carabinieri, due fattori: il radicato clima di omertà e reticenza presente nel territorio e l’avversità dell’area dove Fazzalari si nascondeva. (Ansa)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...