Indennità a falsi braccianti, 200 denunce

La Guardia di finanza di Vibo Valentia ha denunciato i titolari di quattro aziende e circa duecento falsi braccianti per truffa aggravata ai danni dello Stato. I provvedimenti sono stati adottati nell’ambito di un’operazione, denominata “Fields of gold”, che ha portato alla scoperta di una truffa ai danni dell’Inps per 750 mila euro. Le indagini, eseguite nei confronti delle quattro aziende nel periodo, hanno permesso di portare alla luce, nel periodo che va dal 2009 al 2014, un sistema di frode basato sulla creazione di rapporti di lavoro subordinato fittizi e di posizioni assicurative e previdenziali allo scopo di far percepire indebitamente agli pseudo lavoratori indennità di disoccupazione, malattie e altri benefici per quasi 750 mila euro. L’attenzione della Guardia di finanza si è concentrata su aziende della provincia che presentavano elevati indici di rischio calcolati sulla base del numero di lavoratori assunti e non giustificabili dal contesto imprenditoriale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...