Calabria, cresce il Pil ma crolla l’occupazione

Nel corso del 2015 l’economia della Calabria è cresciuta dell’1,1% grazie «all’eccezionale performance dell’agricoltura». E’ quanto riportano le anticipazioni del Rapporto 2016 della Svimez, l’associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno, presentate oggi a Roma. «L’apparato produttivo meridionale sopravvissuto alla crisi – si afferma nelle anticipazioni – sembra essere in condizioni di restare agganciato allo sviluppo del resto del Paese e manifesta una capacità di resilienza. Nel Mezzogiorno si rileva la presenza di un gruppo di imprese dinamiche, innovative, con un grado elevato di apertura internazionale e inserite nelle catene globali del valore». Ma nel rapporto Svimez ci sono anche elementi negativi, come il dato sull’occupazione: la Calabria, in totale controtendenza rispetto al Mezzogiorno e al resto del Paese continua a perdere posti di lavoro, ben 7.400 (-1,4 per cento) nell’ultimo anno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...