‘Ndrangheta, blitz contro le cosche del Reggino

Gli agenti della Squadra Mobile di Reggio Calabria e del Commissariato di Palmi, su ordine della Procura reggina, hanno eseguito stamani un decreto di fermo di indiziato di delitto a carico di nove persone ritenute responsabili, a vario titolo, di traffico di armi e di sostanze stupefacenti, estorsione, ricettazione e furto, aggravati dalla circostanza di aver agevolato alcune articolazioni della ‘ndrangheta operanti nella piana di Gioia Tauro. I destinatari dei provvedimenti sono Carmelo, di 34 anni, Demetrio (57), Massiliano (40), Stefano Antonio (44) e Vincenzo Mario Santaiti (25), Andrea Bonforte (25), Angela Carbone (45), Saverio Mammoliti (40), Giuseppe Zangari (50). Le indagini hanno consentito di documentare episodi di detenzione, porto e cessione di armi, anche da guerra, tra le quali alcuni kalashnikov, traffico di cocaina e produzione di marijuana. Altre quattro persone sono ricercate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...