Archivi categoria: belvedere

San Valentino, Belvedere si conferma “paese dell’amore”

Come ogni anno Belvedere Marittimo, centro del Tirreno cosentino, in occasione della festa di San Valentino, si trasforma nel “paese dell’amore”. Continua a leggere

Annunci

Esplode bombola a gas, lido distrutto

Uno stabilimento balneare è stato distrutto dall’esplosione di una bombola di gas a Belvedere Marittimo. Lo scoppio è avvenuto mentre nella struttura non c’era nessuno. Una bombola di gas, probabilmente a causa della vicinanza con prodotti infiammabili, ha preso fuoco ed è scoppiata. La struttura, realizzata in legno, è stata distrutta. Sono intervenuti i vigili del fuoco e le forze dell’ordine che hanno avviato gli accertamenti per ricostruire l’accaduto. (Ansa)

Belvedere, scoperto falso dentista

Un falso dentista è stato scoperto dai carabinieri a Belvedere Marittimo. L’uomo, che esercitava l’attività in un appartamento nel centro della cittadina tirrenica, è stato denunciato per esercizio abusivo della professione odontoiatrica. I militari dell’Arma gli hanno anche sequestrato lo studio. I carabinieri l’hanno sorpreso mentre effettuava una visita a un paziente insieme a una collaboratrice, anche lei alla fine denunciata.

Concordia, bimbi calabresi ricordano la piccola Dayana

Diciannove fogli di carta colorati, disegnati a matita, raccontano la storia di Dayana Arlotti, morta a 5 anni nel naufragio della Costa Concordia abbracciata al padre Williams, davanti al Teatro Moderno di Grosseto dove sta concludendo il processo per il naufragio. Sono i disegni fatti dai bambini della scuola elementare di Belvedere Marittimo (Cosenza). Per gli alunni Dayana è un angelo del paradiso, è un’amica che vola in cielo, o che cavalca sorridente un Pegaso. (Ansa)

Maxisequestro contro imprenditore della sanità

Beni per 5 milioni di euro sono stati sequestrati dalla guardia di finanza di Cetraro e Paola all’amministratore della società che gestisce la casa di cura Tricarico di Belvedere Marittimo che è stato denunciato. Secondo l’accusa avrebbe omesso di versare le ritenute alla fonte per gli emolumenti erogati dal 2008 al 2010. Sono stati sequestrati 137 tra abitazioni, terreni, fabbricati rurali, aree edificabili e immobili tra Roma ed il cosentino oltre a conti correnti bancari.(Ansa)