Archivi categoria: infocontact

Infocontact, i lavoratori: a noi il danno e la beffa…

«Dopo mesi di ansie e preoccupazioni ci siamo: due aziende del settore hanno inviato proposte vincolanti di acquisizione dei rami di Rende e Lamezia Terme della società Infocontact srl, in amministrazione straordinaria da quando l’amministratore delegato, Giuseppe Pane, ha dichiarato insolvenza per circa 65 milioni di euro. Una brutta vicenda finita bene, si potrebbe pensare a primo impatto… ma le cose non stanno così». Continua a leggere

Annunci

Protesta Infocontact, bloccata la statale 18

Alcune centinaia di dipendenti della Infocontact di Lamezia Terme hanno bloccato la statale 18, vicino San Pietro Lametino. I lavoratori hanno aderito allo sciopero proclamato da Slc Fistel e Uilcom nei giorni scorsi. “I motivi – spiegano – sono sempre i soliti. Sono a rischio centinaia di posti. Il Governo ci ha abbandonati e fa orecchie da mercante di fronte alle nostre richieste, che sono ben chiare. Ci stanno portando via il futuro e non abbiamo intenzione di restare a guardare”. (Ansa)

Infocontact, vertice tra Regione e ministero

L’assessore regionale allo Sviluppo economico e Lavoro Carlo Guccione ha preso parte, a Roma, ad un incontro convocato nella sede del Ministero dello Sviluppo economico, alla presenza del Sottosegretario al Lavoro ed alle Politiche sociali Teresa Bellanova, per discutere della vertenza “Infocontact srl”, società di telecomunicazioni in amministrazione straordinaria, che vede coinvolti circa 1.600 lavoratori. Continua a leggere

Infocontact, sit-in dei lavoratori al ministero

Una delegazione di lavoratori del call center Infocontact di Lamezia Terme ha tenuto un sit-in a Roma davanti la sede del Ministero dello Sviluppo economico. I dipendenti, in rappresentanza di tutti i 1.800 lavoratori, hanno manifestato con i sindacati Slc-Cisl, Fistel- Cgil e Uilcom per chiedere maggiori tutele e il ripristino delle commesse a rischio di rinnovo. Il tavolo al Ministero, presente il sottosegretario al Lavoro Teresa Bellanova, è stato aggiornato a febbraio. (Ansa)