Archivi categoria: isola capo rizzuto

Chiesta la condanna per l’ex sindaco antimafia Girasole

Il pubblico ministero della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, Domenico Guarascio, ha chiesto la condanna a sei anni di reclusione ciascuno per l’ex sindaco di Isola Capo Rizzuto, Carolina Girasole, e il marito, Franco Pugliese, accusati di voto di scambio politico-mafioso e turbativa d’asta nell’ambito del processo scaturito dall’inchiesta “Insula”. Continua a leggere

Isola, primi matrimoni civili al Castello Aragonese

Dopo il via libera del Comune di Isola Capo Rizzuto per i matrimoni civili al Castello Aragonese di Le Castella, sono arrivate decine di prenotazioni e anche le prime nozze. A giurarsi amore eterno sono state due coppie: Angelo Sabatino e Maria D’Angelo e Antonio Franco e Sharon Rocca. Sala fiorita, lacrime di emozioni tra i presenti e stupore per la bellezza del luogo. I matrimoni sono stati celebrati dal sindaco Gianluca Bruno, nelle vesti di ufficiale di stato civile. (Ansa)

Ragazzo ucciso in una rissa, fermato l’accoltellatore

Un sedicenne, Maycol Catizone, è stato ucciso con due coltellate al termine di una lite per futili motivi davanti a un bar a Isola Capo Rizzuto. L’autore, Carmine Pullano, di 31 anni, è stato fermato dai carabinieri. Altri due giovani sono stati feriti in modo lieve. L’episodio è accaduto in piazza Roma, davanti al bar “Romania Style”. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, Pullano ha avuto una lite con un ragazzo del gruppo di cui faceva parte Catizone. (Ansa)

A 15 anni muore in una rissa

Un 15enne è morto e tre coetanei sono rimasti feriti in una rissa avvenuta nella tarda serata di seri davanti a un bar nel centro di Isola Capo Rizzuto. La vittima, Michael Catizone, è stata accoltellata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Isola e i sanitari del 118 locale che hanno trasferito i feriti, d’urgenza, all’ospedale San Giovanni di Dio di Crotone. Catizone, che versava già in gravi condizioni, sarebbe morto durante il tragitto in ambulanza. Nella notte i carabinieri avrebbero eseguito un fermo per omicidio.

‘Ndrangheta, pregiudicato ucciso nel Crotonese

Un uomo con precedenti penali, Fiore Gentile, 54 anni, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco a Isola Capo Rizzuto, nel crotonese. Due persone hanno trovato il cadavere in località Sant’Anna, nei pressi dell’aeroporto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno avviato le indagini. Dai primi accertamenti l’omicidio sarebbe stato compiuto nelle scorse ore. Fiore era ritenuto dagli inquirenti vicino ad ambienti della criminalità organizzata. (Ansa)

Isola, incendiata l’auto di una dirigente comunale

L’autovettura del dirigente del settore urbanistica del Comune di Crotone, Elisabetta Dominijanni, è stata incendiata. Il mezzo, un’Alfa Romeo Giulietta, era parcheggiato nei pressi dell’abitazione della donna, quando è stato cosparso di liquido infiammabile e incendiato. Le fiamme sono state spente dai Vigili del fuoco. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti della Polizia di Stato. (Ansa)

Atti vandalici in un bene confiscato alla ‘ndrangheta

Atti vandalici in un bene confiscato alla ‘ndrangheta a Isola Capo Rizzuto. A scoprirli è stata la polizia municipale dopo la segnalazione della presenza di ladri nella struttura, conosciuta come “Villa Colacchio”. Sarebbe stato riscontrato il furto di materiale elettrico e idraulico, inoltre sarebbero stati gravemente danneggiati molti locali. Dopo la confisca il bene era stato assegnato al Comune che aveva avviato i lavori di ristrutturazione.