Archivi categoria: trivellazioni

No alle trivellazioni, ok della Regione al referendum

Il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio, insieme all’assessore regionale all’Ambiente Antonella Rizzo, questa mattina ha partecipato a Bari alla riunione dei presidenti delle Regioni del Sud e dell’Adriatico per definire una linea comune sul problema delle trivellazioni nel mar Jonio e nel mar Adriatico. Continua a leggere

Trivellazioni, il fronte del no spinge per il referendum

“Il coordinamento No Triv Calabria, alla luce delle nuove, allarmanti, disposizioni governative di Renzi in merito alla concessione di cinque nuove istanze di Via (Valutazione di impatto ambientale) al largo delle nostre coste, chiede a gran voce l’attuazione di un referendum abrogativo dell’articolo 35 del ‘Decreto Sviluppo’, così come già ipotizzato lo scorso 4 agosto”. Continua a leggere

No trivellazioni, Oliverio: ok al referendum

“Pronto a firmare per il referendum” sul no alle trivellazioni. Lo afferma il presidente della Regione Mario Oliverio sul suo profilo twitter, condividendo l’analoga posizione assunta tra gli altri anche dal governatore pugliese Emiliano. Nelle scorse settimane Oliverio, insieme allo stesso Emiliano e al presidente della Basilicata Marcello Pittella, aveva manifestato a Policoro contro le autorizzazioni rilasciate dal ministero dello Sviluppo economico ad alcune grandi compagnie per la ricerca di idrocarburi nei mari Jonio e Adriatico.

Trivellazioni, ora sono 6 le Regioni a dire no

Accordo all’unanimità tra le sei regioni adriatiche e joniche di centro e meridione riunite a Termoli per ribadire il no alle trivellazioni in mare. Dopo un’ora e mezzo di confronto governatori e assessori presenti (Abruzzo, Molise, Puglia, Marche, Basilicata e Calabria, presente con l’assessore all’Ambiente Antonella Rizzo) hanno confermato la “contrarietà unanime” alle trivellazioni. Il 29 luglio intanto un primo incontro con il governo a Palazzo Chigi. Il coordinamento delle regioni coinvolte si riunirà poi il 18 settembre a Bari.

Trivellazioni, no di 3 Regioni: governatori contestati

Alcune centinaia di persone hanno partecipato stamani a Policoro, in provincia di Matera, a un corteo per opporsi alla possibilità, prevista in atti del Governo, di trivellare il Mare Jonio alla ricerca di petrolio. Il corteo si è concluso con i comizi dei presidenti delle Regioni Basilicata Marcello Pittella, Calabria Mario Oliverio e Puglia Michele Emiliano, che sono stati anche contestati da rappresentanti di gruppi politici – M5S e Fratelli d’Italia – e associazioni ambientaliste, convinti che le tre Regioni si siano opposte in modo “troppo morbido” al Governo.

Oliverio manifesta a Policoro: no alle trivelle in mare

“No alle trivelle nel mare Jonio”. Il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio sta partecipando alla manifestazione a Policoro contro i permessi di ricerca degli idrocarburi nelle acque che toccano la nostra terra, la Basilicata e la Puglia. Oltre a Oliverio (nella foto con il governatore lucano Marcello Pittella e quello pugliese Michele Emiliano durante il sit-in) stanno manifestando anche molti amministratori di Comuni calabresi, comitati, associazioni e movimenti ambientalisti. La Regione Calabria ha già deciso di opporsi in sede giudiziaria contro le trivellazioni finora autorizzate dal ministero dello Sviluppo Economico. (a.c.)

Calabria, Puglia e Basilicata: no alle trivellazioni

Con una lettera a firma congiunta, i presidenti delle Regioni Basilicata, Calabria e Puglia, Marcello Pittella, Mario Oliverio e Michele Emiliano, hanno chiesto oggi al ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, di fissare un incontro urgente per discutere del permesso di ricerca di idrocarburi liquidi e gassosi in mare richiesto dalla società Enel Developments Srl, alla luce del decreto Via numero 122 del 12 giugno scorso rilasciato dal Mise. Continua a leggere