Archivi tag: Ndrangheta

‘Ndrangheta, confiscati beni a imprenditore

La Dia di Reggio Calabria ha confiscato beni per un milione e 140 mila euro a un imprenditore reggino, Edoardo Mangiola, 35 anni, arrestato nel 2012 nell’ambito di un’inchiesta sulla cosca Libri della ‘ndrangheta. La confisca è avvenuta in esecuzione di un provvedimento del Tribunale di Reggio su richiesta della Dda. Tra i beni confiscati ci sono i patrimoni aziendali di due imprese individuali, un appartamento, due automobili e vari rapporti finanziari.

 

‘Ndrangheta, sequestrati beni a zio e nipote

Beni del valore complessivo di 400.000 euro, fra cui un bar, le quote di minoranza di un ristorante del centro di Reggio Calabria, conti correnti e titoli di credito, sono stati sequestrati dai carabinieri della compagnia di Reggio Calabria, al termine di indagini coordinate dalla Procura distrettuale antimafia. Continua a leggere

‘Ndrangheta a Milano, 40 condanne

Sono state condannate dal gup di Milano a pene fino a 20 anni di reclusione 40 persone arrestate lo scorso dicembre nell’ambito dell’inchiesta “Rinnovamento” sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta in città. La pena più alta è stata inflitta a Giulio Martino, il presunto capo della cosca legata al clan di Reggio Calabria Libri-De Stefano-Tegano. Condannato a 4 anni e 4 mesi l’imprenditore Cristiano Sala, che avrebbe cercato di mettere le mani sul servizio catering per le partite del Milan. (Ansa)

‘Ndrangheta: processo Reggio nord, tutti condannati

Sono stati tutti condannati i quattordici imputati del processo “Reggio nord”, scaturito dall’operazione coordinata dal pm Giuseppe Lombardo della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria nei confronti delle cosche Condello e Tegano. Continua a leggere

“Contro ogni minaccia. Lavoro e legalità per la libertà di stampa”

Libertà di stampa, lotta contro la ‘ndrangheta, sostegno ai giornalisti onesti e seri, contrasto a tutte le forme di potere che alimentano il sistema perverso del controllo politico/affaristico dell’informazione. L’impegno della Federazione nazionale della Stampa nell’iniziativa “Contro ogni minaccia. Lavoro e legalità per la libertà di stampa”, ospitata a Polistena, Continua a leggere

Vito Teti: «Da Oppido non si torna indietro»

 «Diciamoci la verità, da Oppido Mamertina non si torna indietro, non è la solita bolla d’indignazione mediatica fine a se stessa, qualcosa è cambiato». Vito Teti è dove ti aspetti di trovarlo. Il celebre antropologo è perentorio e provocatorio nel ragionamento, guarda agli eventi con il partecipato distacco intellettuale di chi sa e fa. A poche ore dalla sospensione a tempo indeterminato delle processioni religiose decisa dal vescovo Francesco Milito ritorna, intervistato nel centro storico di Cosenza da Orasiamonoi, sulla discussa fermata della statua della madre santa sotto la casa del mammasantissima di Oppido Mamertina, paese alle pendici dell’Aspromonte nella Piana di Gioia Tauro. Il daspo alla Santa popolare fermerà anche la Santa ’ndranghetista?

Videomessaggio di Del Piero per Dodò. Il padre Giovanni: “Ieri era con noi”

Dodò

“Penso che ieri sera anche Dodò era con noi”. Così Giovanni Gabriele, padre del piccolo Domenico ucciso in un campo di calcetto a Crotone nel 2009 durante un agguato che aveva come obiettivo un altro soggetto, commenta all’Adnkronos la sorpresa che Alessandro Del Piero ha fatto in occasione del memorial per ricordare il figlio. Continua a leggere