Archivi tag: oragate

“Contro ogni minaccia. Lavoro e legalità per la libertà di stampa”

Libertà di stampa, lotta contro la ‘ndrangheta, sostegno ai giornalisti onesti e seri, contrasto a tutte le forme di potere che alimentano il sistema perverso del controllo politico/affaristico dell’informazione. L’impegno della Federazione nazionale della Stampa nell’iniziativa “Contro ogni minaccia. Lavoro e legalità per la libertà di stampa”, ospitata a Polistena, Continua a leggere

Oragate, la Procura chiede il giudizio immediato per Umberto De Rose

DE ROSE

La Procura di Cosenza ha chiesto il giudizio immediato per Umberto De Rose, lo stampatore dell’Ora della Calabria responsabile della mancata pubblicazione del quotidiano lo scorso 19 febbraio, quando sul giornale sarebbe apparsa la notizia che rivelava un’indagine a carico di Andrea Gentile, figlio del senatore Tonino Gentile, per le consulenze d’oro all’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza. Continua a leggere

Polistena, “scuola aperta” anche di domenica

IMG_0552Scuole chiuse di domenica? Non a Polistena. La sesta edizione della Giornata della scuola aperta, organizzata all’Istituto tecnico industriale “Conte M. M. Milano”, può ritenersi ancora una volta un esperimento riuscito. Studenti, insegnanti, genitori e associazioni che si riappropriano del luogo in cui si formano le coscienze civiche delle future classi dirigenti e, soprattutto, dei genitori di domani. Continua a leggere

Vendetta di Scopelliti contro i Gentile: fuori Scarpelli dall’Asp di Cosenza

Schermata 05-2456808 alle 21.06.47Veleni e faide nel centrodestra dopo le europee e la mancata elezione di Scopelliti a Bruxelles causata anche dal tradimento dei fratelli Gentile. Peppe fa scattare subito la vendetta colpendo al cuore il centro di potere e di affari dei fratelli cosentini, cioè l’Asp di Cosenza. Continua a leggere

Premio Ischia – Internazionale di Giornalismo: menzione per L’Ora della Calabria

WP_20140516_004Lina Ben Mehnni, la blogger tunisina, che ha avuto un ruolo di rilievo nella informazione durante la “Primavera araba”, è la vincitrice del Premio Ischia Internazionale di giornalismo, giunto quest’anno alla 35/esima edizione. A Mario Orfeo, direttore del Tg1 e a Fiorenza Sarzanini del Corriere della Sera, sono stati assegnati i premi “giornalisti dell’anno” per la tv e per la carta stampata, mentre per la sezione per il giornalismo online il riconoscimento è andato al rinnovato sito ANSA.it. Continua a leggere

Centrodestra, c’era una volta l’intesa Scopelliti-Santelli

Schermata 05-2456788 alle 19.28.26Peppe e Jole, c’eravamo tanto amati… Scopelliti e la Santelli sono da tempo distanti, il solco che li ha divisi al momento della scissione del Pdl tra berlusconiani e alfaniani si fa sempre più ampio proiettando i suoi effetti anche nel futuro. Peppe e Jole avevano “ricomposto” le incomprensioni all’indomani dell’annuncio delle dimissioni del governatore da palazzo Alemanni e della candidatura di Scopelliti alle Europee, alla quale Forza Italia guidata in Calabria dalla Santelli ha risposto con una rosa di nomi talmente deboli da far pensare a un accordo (“accorduni…”) “sotto banco” per non ostacolare l’approdo dell’ex presidente della Regione a Bruxelles. Ma la “pax” ha retto poco, ha retto – riferiscono fonti accreditate – fin quando Scopelliti e i fratelli Gentile non hanno irrobustito la loro alleanza (“accorduni”…) per il presente e il futuro. Continua a leggere

Adesso è ufficiale: la Reggina (penalizzata di 2 punti) retrocede in Lega Pro

Schermata 05-2456785 alle 20.59.25La Commissione Disciplinare Nazionale presieduta dall’avvocato Salvatore Lo Giudice ha inflitto 2 punti di penalizzazione (e un’ammenda di 7mila euro) da scontarsi nella corrente stagione sportiva alla Reggina per alcune irregolarità nei pagamenti delle ritenute Irpef e degli emolumenti dovuti ai propri tesserati. Continua a leggere

Il direttore Regolo: «La visita della Lanzetta è il segno di un concreto interesse»

10325586_10202772678750704_4096303013824400754_n«E’ stato un incontro toccante quello di oggi con il ministro agli Affari regionali, Maria Carmela Lanzetta, e non solo per lo sprone che ha dato a tutta la redazione per la continuazione della nostra battaglia in difesa della testata e dei posti di lavoro. La sua presenza è il segno di un concreto interesse da parte dell’esecutivo nazionale sulle gravi situazioni diffuse in Calabria, quegli aspetti controversi che la nostra brutta storia ha portato a galla». E’ quanto afferma il direttore dell’Ora della Calabria, Luciano Regolo, che oggi ha incontrato il ministro Lanzetta nella redazione occupata dell’Ora. Continua a leggere