Archivi tag: università

Lettera a Nekrosius sul Paradiso

Illustre Maestro Nekrosius,
chi le scrive è un giornalista di provincia che, per passione e per professione, ama il teatro e, molte volte, scriverne. Le premetto, inoltre, che solitamente odio scrivere articoli in prima persona e, sebbene io sia imbarazzato nel rivolgermi a lei, preferisco utilizzare questa formula perché, quello che segue, non credo possa ritenersi un vero e proprio articolo giornalistico. Le scrivo dopo aver avuto la fortuna di vedere una delle due repliche del suo “Paradiso” andato in scena al Teatro auditorium dell’Università della Calabria. Metto subito le mani avanti e, rendendole merito per la sua opera, mi complimento con chi organizza la stagione perché vedere un Suo spettacolo a queste latitudine non è proprio cosa da tutti i giorni. Continua a leggere

Sanità, Oliverio a Quattrone: rinnoviamo l’intesa

Il presidente della Regione Mario Oliverio ha scritto al Magnifico Rettore dell’Università “Magna Grecia” di Catanzaro Aldo Quattrone, relativamente al protocollo d’intesa «che è scaduto da molti anni e non è stato ancora rinnovato», tra Università e Regione. Continua a leggere

Parigi, aula dell’università di Reggio dedicata a Valeria

L’Università Mediterranea di Reggio Calabria ha deciso di intitolare un’aula del Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia a Valeria Solesin, la dottoranda in Demografia all’università Sorbona di Parigi e volontaria di Emergency morta negli attentati terroristici di venerdì sera. Continua a leggere

Il regista Frammartino nuovo docente Unical

Il nuovo corso di laurea magistrale in “Dams – Cinema, Fotografia e Performance” dell’Unical si arricchisce di una docenza importante e significativa. Il Dipartimento di Studi Umanistici, al quale fa capo il nuovo biennio di specializzazione del Dams, ha infatti deliberato nel Consiglio del 16 luglio scorso di affidare l’insegnamento di “Laboratorio di cinema documentario e sperimentale” al regista Michelangelo Frammartino. Continua a leggere

Al Tau l’hotel di Benvegnù: ogni stanza è poesia terrestre

Non s’accontenta di una città o di una nazione per far riposare la sua prosa musicale. Nemmeno un continente può bastare. A Paolo Benvegnù serve l’intero pianeta Terra per contenere la propria poetica. Si chiama “Earth hotel” il nuovo album del fondatore degli Scisma che ieri ha aperto le stanze del suo albergo agli spettatori del Teatro auditorium dell’Università della Calabria. Continua a leggere