‘Ndrangheta, nuovi guai per Caridi. No del Gip all’arresto di Galati

Nell’ambito dell’inchiesta contro le cosche della Piana di Gioia Tauro condotta in tutt’Italia da Polizia e Dia, la Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria aveva chiesto l’arresto del deputato Giuseppe Galati di Alleanza Liberalpopolare-Autonomie. L’ipotesi di reato a carico di Galati è corruzione aggravata dalle modalità mafiose, ma il gip non ha accolto la richiesta d’arresto del deputato perché non ha ritenuto sussistesse un quadro indiziario grave. «Al parlamentare – spiegano fonti investigative – viene contestata una vicenda relativa a un terreno per agevolare la composizione di alcune tematiche che riguardavano la sospensione dei lavori in un’area vincolata di Roma». Richiesta d’arresto anche per il senatore Antonio Caridi, di Forza Italia: il gip ha ritenuto in questo caso che le accuse fossero assorbite dall’ordinanza emessa nell’operazione “Mammasantissima”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...