Archivi categoria: matacena

Caso Matacena, Scajola torna libero

Il Tribunale di Reggio Calabria (presidente Natina Pratticò) ha revocato l’obbligo di dimora all’ex ministro Claudio Scajola, imputato nel processo per i presunti aiuti alla latitanza dell’armatore ed ex deputato di Fi Amedeo Matacena. Il 12 novembre 2014 i giudici avevano già revocato i domiciliari a Scajola, disponendo nei suoi confronti l’obbligo di dimora nel comune di Imperia. Dopo la decisione del giudice l’ex ministro ha affermato che “non è una cosa che mi emoziona”. (Ansa)

Matacena, il ministro Orlando annuncia l’estradizione

«Nei prossimi giorni sarà siglata la firma per il trattato di estradizione» con gli Emirati Arabi, «presupposto per evitare che altri episodi come questo possano riproporsi e superare questo problema». Così il ministro della Giustizia Andrea Orlando ai giornalisti che gli chiedevano di rispondere all’appello del deputato Pd Davide Mattiello della Commissione Antimafia di porre fine alla latitanza a Dubai dell’ex deputato di FI Amedeo Matacena. (Ansa)

Speziali jr: non sono un latitante ma un perseguitato politico

«Ho sempre sostenuto di essere un perseguitato politico, oggi ne ho la prova». Lo ha detto all’Ansa l’imprenditore catanzarese Vincenzo Speziali, residente in Libano, alla notizia di un ordine di custodia cautelare nei suoi confronti emesso dal gip di Reggio Calabria nell’ambito dell’inchiesta su Claudio Scajola. Speziali ha aggiunto di non essere «latitante», come detto dal pm della Dda Giuseppe Lombardo, affermando che l’atto gli andava notificato a Beirut, dove risiede, essendo iscritto all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero.